lunedì 20 marzo 2017

Recensione: Lo sbaglio - Elle Kennedy

Buongiorno a tutti! Oggi voglio parlarvi di un romanzo uscito in Italia in ebook lo scorso 27 febbraio: Lo sbaglio di Elle Kennedy. Questo è il secondo libro della serie The Campus, della quale fanno parte quattro romanzi. Già la Kennedy aveva fatto breccia nei nostri cuori con Il contratto (recensione qui), il primo capitolo della serie. Questo secondo libro avrà rispettato le aspettative? Per scoprirlo, continuate a leggere la recensione!


Titolo: Lo sbaglio
Titolo originale: The mistake
Autore: Elle Kennedy
Editore: Newton Compton Editori
Pubblicazione italiana: 27/02/2017
Genere: new adult
Serie: The Campus
Prezzo cartaceo: € 9,90
Prezzo Ebook: € 2,99
Compra il libro QUI 📕

Off- campus series
1. The Deal (Il contratto)
2. The Mistake (Lo sbaglio)
3. The Score (Il tradimento)
4. The Goal (L'imprevisto), 28/06/2017
John Logan, tra i ragazzi più popolari dell’università, può avere qualsiasi ragazza. È una stella dell’hockey, ha fascino da vendere e nessuno ha il coraggio di negargli nulla. Ma dietro il suo sorriso assassino e quei modi di ragazzo sicuro di sé, si nasconde una crescente disperazione per quello che lo aspetta dopo la laurea. Una strada senza uscita e il progetto di una vita in cui non si riconosce. Un incontro sexy con la matricola Grace Ivers è la distrazione perfetta per non pensare al futuro, ma quando per un banale errore manda a monte la loro avventura, Logan decide che trascorrerà l’ultimo anno cercando di ottenere una seconda possibilità. Questa volta però le regole del gioco le detta lei, e non ci saranno concessioni né scorciatoie…


La storia di Hannah e Garrett mi aveva rapita completamente, tanto da non essere sicura di riuscire a provare le stesse emozioni o una piccola percentuale di quello che Il contratto mi aveva lasciato. Adesso posso dire con certezza che la Kennedy crea dei personaggi davvero stupendi. La mia più grande preoccupazione era di rimanere delusa nel caso in cui i protagonisti di questo secondo romanzo non fossero stati all’altezza dei primi, invece ne sono rimasta felicemente sorpresa.

John Logan, meglio conosciuto come Logan e Grace Ivers sono i nostri protagonisti. Lui, migliore amico di Garrett, stella dell’hockey e figo da paura, lei, dolce matricola del college, ingenuamente logorroica, studiosa ed ordinata. Provate a pensare come due figure così diverse possano finire per stare insieme…
 La vita di Logan è tormentata da tanti pensieri, primo fra tutti essere innamorato della ragazza del suo migliore amico, Hannah. Sarà questo lo slancio iniziale che darà il via alla storia. Ma è davvero amore quello che prova per Hannah? E cosaltro lo turba nella sua vita? Apparentemente è un ragazzo bello e popolare al quale di certo non mancano donne e divertimento. Ma questo gli basta davvero? C’è qualche segreto nella sua vita?

Dall’altro lato abbiamo Grace, una graziosa matricola che condivide la stanza al dormitorio con la sua migliore amica di sempre. Grace è una di quelle ragazze responsabili, con la testa sulle spalle, studiosa e con pochissimi amici. Quello che certamente le manca è l’esperienza. Ma come possono il ragazzo più popolare del college e l’ingenua matricola fare conoscenza? Ovviamente Grace sa dell’esistenza di Logan (chi non lo saprebbe!), ma di sicuro Logan non aveva mai visto Grace, fino a quando per puro errore bussa alla porta sbagliata. Da quel momento in poi le vite di entrambi cambieranno e tornare indietro sarà impossibile.
Quando le cose fra i due sembrano andare bene all’inizio, ecco che Logan manda tutto in aria, ma tenterà di riconquistare la dolce Grace, la quale finalmente uscirà un bel caratterino che la porterà a dettare le regole del gioco. Sarà semplice per Logan riconquistare Grace o dovrà mettersi alla prova?

Hannah e Garrett sono molto presenti nella storia, più di quanto mi aspettassi e la cosa non mi dispiace affatto. Come nel primo libro, anche in questo la storia del nostro protagonista maschile è molto più profonda di quanto sembra. Mentre a mio parere, la storia di Grace, a parte qualche insicurezza caratteriale, non è così profonda, come lo era quella di Hannah nel primo libro.

L’attenzione e la curiosità del lettore vengono stimolati dalla bravura dell’autrice nel narrare in modo semplice ma nello stesso tempo efficace ed intrigante. Merito anche delle bellissime personalità dei personaggi, dell’intreccio della storia e delle scene che fanno salire i bollori.

 «Perché io sono ancora attratto da te». Due occhi offuscati dal desiderio percorrono tutto il mio corpo. «Se qualcosa è cambiato, è che ti voglio ancora di più».

Mi è piaciuto molto questo secondo libro, perché come sempre la Kennedy riesce ad affrontare tematiche importanti, in questo caso l’alcolismo, l’incertezza del futuro dopo l’università, il rapporto con i genitori, in modo semplice, immediato ma allo stesso tempo delicato, mixando utile e dilettevole. Amo la sua penna per questo motivo e per me i suoi libri si confermano sempre una bellissima lettura, una di quelle che fa sognare ad occhi aperti. L’unica pecca? Divoro troppo velocemente i suoi romanzi J

Con il solito punto di vista alternato dei protagonisti, riusciamo a capire le emozioni di entrambi e ad avere due punti di vista piuttosto chiari. La storia fra i due è un po’ tormentata, ma non è un tormento drammatico, lo definirei piuttosto piacevole ed intrigante. Ovviamente l’atmosfera del college, dell’hockey e delle feste potrebbero rendere questo romanzo uno stereotipo americano, ma sono proprio determinate tematiche intrecciate con la frivolezza del college a smorzare e a rendere questo libro unico.

Ho letteralmente amato Logan, forse anche più di Garrett, mentre, nonostante abbia apprezzato tantissimo Grace, con il suo sproloquiare e parlare a raffica, Hannah rimane per me il personaggio femminile che in assoluto preferisco. Che altro dire? Se avete iniziato già questa serie, vi consiglio di proseguirla perché non vi deluderà, se invece ancora non l’avete fatto vi consiglio assolutamente di correre ai ripari e di immergervi nella sua lettura. Senza dubbio ho preferito il primo libro, Il contratto è letteralmente entrato nel mio cuore, ma questo secondo libro certamente non mi ha delusa.

Questo romanzo è promosso e consigliato: dolcezza, passione, sport, feste, amicizia e tematiche che toccano problemi importanti, si mixano in una perfetta armonia.
Anche questa volta la Kennedy ha fatto centro!






2 commenti:

  1. no vabbè 😍😍 deve essere bellissimo 😍 Vorrei acquistarlo:)
    Ti seguo e mi farebbe piacere se anche tu lo facessi :)

    http://lucia2506.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. Ciao! La Kennedy è un'autrice che mi sta piacendo davvero molto, questa serie è sicuramente una delle migliori riguardo il panorama new adult. Sebbene abbia apprezzato i protagonisti c'è qualcosa che mi è mancato in questa lettura, nonostante l'abbia apprezzata. Il contratto è difficile da battere *-*

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...